Arpa a tre ordini di corde in budello (liutaio Enzo Laurenti)

 

Nel settore delle arpe si apprende dai documenti del Seicento che, a parte le corde normalmente ritorte per le ottave più acute e medie, per il registro basso erano in uso Cordoni e Cordoncini (da fonti relative ai cordai romani).

La notevole sollecitazione delle corde per arpa rende tuttavia piuttosto rischioso utilizzare l'agnello, per cui, per il registro acuto e medio (fino a calibro 82), è consigliabile l'impiego di Ritorte di Salle, realizzate con budello bovino particolarmente resistente e di ottima sonorità. Per calibri superiori si possono usare invece delle Minikins, realizzate in agnello "spaccato", più resistente di quello intero.

E' attualmente sospesa la produzione di corde filate, che sarebbero adatte per i bassi di arpe del '700-800 (Demi-filée, almeno per arpe a movimento semplice del '700, oppure le Filate in argento su seta per arpe del XIX secolo).

 

Ritorte di Salle

Calibri (in centesimi di mm)
Specificare calibro esatto

 

 Minikins 

Calibro (in centesimi di mm)
Specificare calibro esatto
Il sito utilizza cookie per l'analisi degli accessi al sito (Google Analytics). Acconsenti all'uso dei cookies?
Vedi la Cookie Policy No