Cordone, ossia corda in budello a doppia torcitura per bassi

 

I Cordoni Cordedrago sono corde di grosso calibro in budello di agnello e capretto intero, per i bassi più grossi degli strumenti musicali barocchi, in quanto sono di una eccezionale morbidezza, potenza e sonorità.

Il sistema di torcitura adottato è non è però “storico”, ma è stato da me inventato per ottenere il massimo di morbidezza della corda.

Si tratta pertanto di una tipologia di basso alternativa ai Cordoni di Roma, che sono invece realizzati con criteri storici, per chi vuole suonare musica barocca senza utilizzare corde rivestite in argento.

Il grande successo che hanno finora riscosso i Cordoni Cordedrago, soprattutto nei Paesi Bassi, ma in generale in tutta Europa, attesta la loro eccezionale qualità.

Sono adatti in particolare per violino barocco (Sol nudo), viola e violoncello, viola da gamba, oud, liuto, arciliuto, chitarrone o tiorba, strumenti medioevali ed etnici.

Il sito utilizza cookie per l'analisi degli accessi al sito (Google Analytics). Acconsenti all'uso dei cookies?
Vedi la Cookie Policy No